4 anni di Ryzen 5, benchmark di scaling CPU e GPU

Nel nostro ultimo massiccio benchmark di ridimensionamento di CPU e GPU , abbiamo messo alla prova i processori della serie Zen 3 e, sebbene i risultati non siano stati particolarmente sorprendenti, sono stati utili e la maggior parte di voi sembrava essere d’accordo. Abbiamo anche detto che quei risultati “noiosi” avrebbero aperto la strada a benchmarking molto più interessanti, quindi eccoci qui oggi.

Questa volta, stiamo confrontando i processori Ryzen a 6 core di AMD utilizzando una gamma di impostazioni di qualità, risoluzioni e GPU, ei risultati sono estremamente interessanti … e non solo per i motivi che pensavamo sarebbero stati.

Per questo vogliamo vedere come Ryzen 5 1600X, 2600X, 3600X e 5600X si confrontano in una mezza dozzina di giochi utilizzando GeForce RTX 3090, RTX 3070, Radeon RX 5700 XT e 5600 XT, utilizzando sia i preset di qualità ultra che media a 1080p, 1440p e 4K.

C’è molto da fare qui, quindi passeremo ai risultati il ​​più rapidamente possibile.

Se ti stai chiedendo perché non abbiamo utilizzato più GPU Radeon come RX 6900 XT e 6800 al posto di RTX 3090 e RTX 3070 , ci sono due ragioni principali: la maggior parte di voi è interessata all’acquisto di una GPU GeForce serie 30 e la maggior parte di voi lo ha fatto, almeno secondo un recente sondaggio che abbiamo condotto. Inoltre, non dovrebbe importare in quanto rappresentano un livello di prestazioni simile, anche se mentre stai per vedere la nostra decisione di utilizzare le GPU Ampere ha portato alla scoperta di alcuni risultati molto interessanti.

La nostra piattaforma di test consisteva in 32 GB di memoria DR4-3200 CL14 in una configurazione dual-channel e dual-rank per tutte le CPU, sul Gigabyte X570 Aorus Xtreme . A raffreddarli c’è Corsair iCUE H115i Elite . Oltre al caricamento di XMP, non sono state apportate altre modifiche al BIOS. Entriamo nei risultati …

Punti di riferimenti

Cyberpunk 2077

Il calcio d’inizio della nostra sessione è Cyberpunk 2077 che utilizza la preimpostazione di qualità ultra a 1080p, ei risultati sono per lo più quelli previsti. Utilizzando la Radeon 5700 XT o la 5600 XT tutte e quattro le CPU hanno fornito lo stesso livello di prestazioni, anche se stiamo osservando frame rate inferiori a 60 anche con la 5700 XT.

Passando all’RTX 3070, vediamo che il 5600 XT supera il 3600X con un margine dell’8% quando si confrontano i dati bassi dell’1%, il 10% più veloce del 2600X e il 24% più veloce del 1600X. Quei margini aumentano solo con l’RTX 3090, il 5600X è ora il 28% più veloce del 5600X quando si confrontano i risultati bassi dell’1%, il 43% più veloce del 2600X e un enorme 62% più veloce del 1600X che ha limitato le prestazioni del frame rate medio a circa 75 fps.

Potresti aver notato che il 1600X era uno o due fotogrammi più veloce con il 3070 rispetto al 3090 e, sebbene sia generalmente ritenuto entro il margine di errore, vedrai che potrebbe esserci di più.

Abbassando il preset di qualità, consentiamo alle GPU di eseguire il rendering di più fotogrammi, il che aumenta il carico della CPU, anche se puoi anche ridurre il carico di lavoro della CPU poiché ci sono meno informazioni da calcolare in ogni fotogramma, quindi è un tipo di carico diverso. Come risultato del frame rate più elevato, il 1600X scivola indietro con il 5700 XT, almeno quando si confrontano le prestazioni basse dell’1%, anche se questo non era il caso del 5600 XT.

Troviamo anche che il gioco è ora in gran parte vincolato alla CPU utilizzando le GPU Ampere poiché le prestazioni delle RTX 3070 e 3090 sono molto simili. Utilizzando il 3090 vediamo che il 5600X è del 19% più veloce del 3600X, del 41% più veloce del 2600X e del 58% più veloce del 1600X, quindi alcune prestazioni piuttosto maggiori rispetto alle architetture Ryzen della generazione precedente.

Ora saltando fino a 1440p che aumenta il carico della GPU più di quanto non faccia il carico della CPU, il gioco diventa principalmente limitato dalla GPU, almeno quando si utilizza un RTX 3070 o più lento. Guardando i dati bassi dell’1% vediamo che il 5600X è fino al 12% più veloce del 1600X quando si utilizza l’RTX 3070, non una differenza enorme rispetto al Ryzen di prima generazione, ma c’è ancora una differenza qui, non qualcosa che abbiamo visto con il 5700 XT.

Quindi, una volta che passiamo all’RTX 3090, vediamo una differenza di prestazioni fino al 27% tra le CPU Ryzen a 6 core / 12 thread più veloci e più lente testate, anche se c’era solo una differenza dell’8% quando si confrontava il frame rate medio.

Ora l’utilizzo della qualità media presente a 1440p vede alcune variazioni nelle prestazioni basse dell’1% quando si utilizza l’RTX 3070, qui il 5600X era il 7% più veloce del 3600X, il 10% più veloce del 2600X e il 16% più veloce del 1600X.

I margini diventano notevoli solo quando si utilizza l’RTX 3090, qui il 5600X era fino al 14% più veloce del 3600X, il 36% più veloce del 2600X e il 63% più veloce del 1600X che è ovviamente un margine enorme, anche se richiederà una GPU estrema potenza per realizzare quella differenza.

Salire fino a 4K elimina virtualmente i margini di prestazione, anche quando si utilizza l’RTX 3090, il 5600X era solo fino all’8% più veloce del 1600X, con una differenza di 2 fps mentre il frame rate medio era identico.

Utilizzando le impostazioni di qualità media a 4K, tutte e quattro le CPU offrono le stesse identiche prestazioni utilizzando RTX 3070, 5700 XT e 5600 XT.

Il 1600X soffre un po ‘con l’RTX 3090 e qui il 5600X era più veloce del 17% rispetto ai dati bassi dell’1%.

Rainbow Six Siege

Passando a Rainbow Six Siege, è qui che le cose iniziano a diventare piuttosto complicate. A 1080p utilizzando la preimpostazione di qualità ultra, i risultati utilizzando 5600 XT e 5700 XT sono praticamente come ci si aspetterebbe, il gioco è fortemente legato alla GPU qui e anche il vecchio Ryzen 5 1600X può massimizzare queste GPU.

Tuttavia, mentre ci spostiamo sulle GPU Ampere, si possono fare alcune strane osservazioni. In primo luogo, il Ryzen 5 1600X è più lento utilizzando RTX 3070 o 3090 rispetto a quello che vediamo con il 5700 XT. Com’è possibile che ti starai chiedendo? Crediamo che sia una risposta su due fronti: i driver Nvidia e l’architettura Ampere.

I driver Nvidia hanno un’elevata dipendenza dal core per i carichi di lavoro multi-threading, come quello che vediamo nei titoli DX12 e Vulkan. Le architetture della CPU che presentano una cache non coerente come quella che vediamo con Zen, Zen + e Zen 3 dovranno essere ottimizzate per. Riteniamo che il problema sia meno pronunciato con Zen + a causa delle ottimizzazioni della cache che portano il 2600X ad essere complessivamente più veloce, fornendo uno scenario meno vincolato alla CPU.

Un’altra stranezza è che il Ryzen 5 1600X è stato in grado di fornire un frame rate leggermente superiore con l’RTX 3070 rispetto al 3090. Stiamo parlando solo di un aumento del 3%, ma era ripetibile. Immaginiamo a questo punto, ma crediamo che il design più ampio del die GA102 stia creando più carico sulla CPU poiché lo scheduler del driver lavora di più per alimentare tutti quei core extra. Avremo bisogno di testare più configurazioni hardware per capire cosa sta succedendo qui.

In ogni caso, è affascinante scoprire che il Ryzen 5 1600X è in grado di fornire il 7% di frame in più con il 5700 XT rispetto all’RTX 3090. Per quanto riguarda i risultati dell’RTX 3090, il 5600X era il 32% più veloce del 3600X, 68 % più veloce del 2600X e un folle 97% più veloce del 1600X, quando si confrontano i frame rate medi.

I divertenti risultati visti con le GPU Ampere che utilizzano il preset ultra alto sono ancora più pronunciati con l’impostazione media. Se guardiamo il Ryzen 5 1600, vediamo che questa CPU è stata in grado di massimizzare approssimativamente la Radeon 5600 XT con 272 fps in media e quella cifra è stata aumentata del 18% con il 5700 XT a 321 fps.

Tuttavia, utilizzando quella che è tecnicamente una GPU più veloce con l’RTX 3070 troviamo che le prestazioni del 1600X diminuiscono del 9% a 293 fps e poi di un ulteriore 6% con l’RTX 3090 a 274 fps, o lo stesso livello di prestazioni visto con il 5600 XT. Questo problema è meno grave con il 2600X più veloce, ma vediamo ancora una situazione in cui passare dal 5700 XT all’RTX 3090 fa poco per migliorare le prestazioni.

Questo problema è in gran parte risolto con il 3600X che ha visto un aumento delle prestazioni del 25% passando dal 5700 XT all’RTX 3070. Ancora una volta troviamo che il numero di core più alto RTX 3090 ha rallentato il 3600X con un margine del 5%, abbassando il frame rate medio da 435 fps a 413 fps quando naturalmente ti aspetteresti il ​​contrario.

L’unica CPU che scala correttamente qui è la 5600X e la sua cache L3 unificata. Vediamo un aumento delle prestazioni del 26% quando si passa dal 3070 al 3090 e un aumento del 65% dal 5700 XT.

Aumentando drasticamente il carico della GPU alla risoluzione 1440p, troviamo che il ridimensionamento ritorna alla normalità. Qui stiamo osservando prestazioni della CPU simili su tutta la linea quando si utilizza l’RTX 3070 o più lento. La R5 1600X ha perso un po ‘durante l’aggiornamento alla RTX 3090, anche se non è stato così per la 2600X che ha visto un aumento del 14%.

Il 5600X e il 3600X erano entrambi abbastanza veloci da massimizzare l’RTX 3090 e ciò significava che il nuovo processore Zen 3 era del 23% più veloce del 2600X e del 44% più veloce del 1600X.

L’abbassamento della qualità a medio a 1440p vede il 1600X seguire le nuove parti Zen e questo va solo a dimostrare quanto siano stati significativi i perfezionamenti realizzati con l’architettura Zen +.

Una volta raggiunto il 4K, c’è poco da vedere in termini di differenze di prestazioni, fondamentalmente siamo fortemente limitati dalla GPU e persino il 1600X si avvicina al massimo per ogni GPU.

Vediamo più o meno lo stesso con le impostazioni di qualità media a 4K.

Horizon Zero Dawn

È tempo di risultati più strani in Horizon Zero Dawn quando si osservano dati di qualità ultra 1080p. I risultati di Radeon sono quelli che ti aspetteresti di trovare, tutte e quattro le CPU hanno raggiunto il massimo del 5600 XT, mentre vediamo un piccolo miglioramento delle prestazioni per il 3600X e il 5600X utilizzando il 5700 XT.

Tuttavia, sono ancora i risultati 1600X che utilizzano GPU Ampere che creano confusione rispetto a ciò che abbiamo visto con il 5700 XT. Mentre il 1600X aveva una media di 93 fps usando il 5700 XT, era buono per soli 87 fps con quello che dovrebbe essere il più veloce RTX 3070, sebbene abbia raggiunto il picco di 98 fps usando l’RTX 3090.

Il 2600X d’altra parte è stato abbastanza veloce da mitigare il sovraccarico con le GPU Ampere, offrendo praticamente le stesse prestazioni con il 5700 XT e l’RTX 3070 per vedere un aumento del 12% con l’RTX 3090.

I risultati a 1080p sono più estremi utilizzando il preset di qualità media. Qui stiamo vedendo una maggiore differenza di prestazioni tra il 1600X e il 2600X rispetto al 3600X e il 5600 XT che utilizzano il 5700 XT, ma non è la cosa più interessante da notare.

I risultati del Ryzen 5 1600X sono davvero bizzarri poiché questa CPU era buona per 118 fps in media con il 5700 XT, ma solo 98 fps con l’RTX 3070 e 109 fps con l’RTX 3090. Una cosa simile si vede quando si usa il 2600X. era buono per 123 fps con il 5700 XT ma solo 109 fps con il 3070, anche se è balzato indietro fino a 125 fps con il 3090. In effetti, anche il 3600X era più veloce con il 5700 XT rispetto all’RTX 3070, però era l’8% più veloce con il 3090.

Guardando questi risultati penseresti che il 5700 XT fosse il modello con prestazioni superiori, ma tecnicamente non lo è perché il 5600X era un enorme 40% più veloce utilizzando l’ammiraglia Ampere GPU. Ora, se guardiamo i risultati dell’RTX 3090 con limitazioni della CPU, vediamo che il 5600X era il 32% più veloce del 3600X, il 50% più veloce del 2600X e il 72% più veloce del 1600X.

Ancora una volta scopriamo che aumentando la risoluzione a 1440p, il che rende il test più vincolato alla GPU, fa scomparire gli strani risultati tra le GPU RDNA e Ampere con i vecchi processori Ryzen. Tutte le CPU hanno trovato il massimo del 5600 XT con solo piccole differenze di prestazioni viste con il 5700 XT. Quindi vediamo un aumento delle prestazioni universale quando si passa all’RTX 3070 con ulteriori vantaggi per tutti i processori visti con l’RTX 3090.

Il ridimensionamento con RTX 3070 è abbastanza coerente, qui il 5600X era il 4% più veloce del 3600X, il 10% più veloce del 2600X e il 19% più veloce del 1600X.

I margini di qualità media 1440p sono abbastanza simili a quelli che abbiamo visto usando l’ultra preset, tutte e quattro le CPU si sono avvicinate al massimo del 5700 XT mentre iniziamo a vedere una notevole differenza di prestazioni con l’RTX 3070. Quindi, quando raggiungiamo il 3090 si vede che il 5600X offre il 21% in più di prestazioni rispetto al 3600X, il 37% in più rispetto al 2600X e il 55% in più rispetto al 1600X.

Come previsto, siamo quasi interamente vincolati dalla GPU alla risoluzione 4K. Il 1600X ha avuto un leggero rallentamento con le GPU Ampere, ma al di fuori di queste prestazioni è stato lo stesso per i processori Zen +, Zen 2 e Zen 3.

L’uso delle impostazioni di qualità media a 4K ha visto alcune variazioni nei risultati utilizzando l’RTX 3090, qui il 3600X e il 5600X erano solo il 4% più veloci del 2600X e il 9% più veloci del 1600X.

Shadow of the Tomb Raider

Successivamente abbiamo Shadow of the Tomb Raider molto esigente per la CPU e qui troviamo che anche con il 5600 XT il Ryzen 5 1600X perde alcuni frame, in particolare se si guarda alle prestazioni basse dell’1%. Questo è leggermente più pronunciato con il 5700 XT, dove il 5600X era fino al 17% più veloce.

Il 1600X ha visto una piccola riduzione delle prestazioni del frame rate medio con le GPU Ampere, anche se c’è stato anche un piccolo aumento nell’1% di prestazioni basse. 1600X, 2600X e 3600X hanno limitato le prestazioni del 3090 e 3070 poiché il 5600X era il 16% più veloce del 3600X quando si utilizzava l’RTX 3070 e il 33% più veloce con l’RTX 3090.

L’utilizzo delle impostazioni di qualità media a 1080p ha portato a margini di prestazioni molto simili e ancora una volta il 1600X era leggermente più veloce utilizzando il 5700 XT rispetto alle GPU Ampere, lo stesso valeva anche per il 2600X.

Quindi con l’RTX 3090 vediamo che il 5600X era il 28% più veloce del 3600X, il 50% più veloce del 2600X e il 68% più veloce del 1600X.

Aumentare la risoluzione a 1440p aiuta ad alleviare i colli di bottiglia della CPU visti a 1080p e ora tutti e quattro i processori Ryzen sono in grado di ottenere il massimo da 5600 XT e 5700 XT. Stiamo anche assistendo a una situazione in cui 1600X e 2600X sono significativamente più veloci se abbinati all’RTX 3070 rispetto al 5700 XT. Il gioco era anche limitato dalla GPU utilizzando l’RTX 3070 se abbinato a 5600X o 3600X.

I risultati di qualità media non vedono alcuna reale differenza di prestazioni tra i vari processori Ryzen a 6 core quando si utilizza il 5700 XT o il 5600 XT. Iniziamo a vedere un po ‘di separazione con l’RTX 3070 e poi una volta che passiamo all’RTX 3090 il nuovo processore Zen 3 è molto più veloce delle generazioni precedenti.

Passare al 4K rende i test molto più limitati e prevedibili dalla GPU, sebbene il potente RTX 3090 sia ancora abbastanza potente da vedere alcune variazioni nelle prestazioni della CPU, specialmente quando si osservano i dati bassi dell’1%.

Incredibilmente, il 5600X era ancora fino al 18% più veloce del 1600X, del 13% più veloce del 2600X e persino del 10% più veloce del 3600X.

I risultati medi 4K sono simili a quelli che abbiamo visto prima. È solo quando salti sull’RTX 3090 che iniziamo a vedere una notevole differenza nelle prestazioni.

Watch Dogs Legion

In Watch Dogs Legion in esecuzione a 1080p stiamo osservando una forte limitazione della GPU utilizzando sia il 5600 XT che il 5700 XT e questa volta il passaggio all’RTX 3070 ha avuto solo un impatto negativo minimo sulle prestazioni per il 1600X.

Detto questo, con l’RTX 3070 è stato solo il 5600X che è stato in grado di trovare i limiti di quella GPU in queste condizioni di test.

Quindi testare di nuovo a 1080p ma utilizzando il preset di qualità media si ottiene il casino che vedi sotto …

I risultati 5600 XT e 5700 XT sono abbastanza facili da dare un senso. Il 1600X e in una certa misura il 2600X non sono in grado di massimizzare il 5600 XT, anche se la parte Zen + si avvicina. Quindi con il 5700 XT più veloce, 1600X e 2600X seguono il 3600X e il 5600X in modo abbastanza significativo, anche se si potrebbe sostenere che le prestazioni complessive erano molto accettabili. Ancora con questa GPU di fascia media, la 5600X era del 17% più veloce della 2600X e del 28% più veloce della 1600X.

Dove i dati diventano disordinati è quando confrontiamo i dati 1600X e 2600X 5700 XT con l’RTX 3070, infatti qui puoi anche includere anche il 3600X. Il 1600X e il 2600X erano il 20% più veloci se abbinati al 5700 XT e il 3600X il 17% più veloce. Queste CPU Ryzen si comportano chiaramente meglio con le GPU Radeon in queste condizioni di test ei margini sono molto simili anche con l’RTX 3090.

L’aumento della risoluzione a 1440p con le impostazioni di qualità ultra ha aumentato il collo di bottiglia della GPU con l’RTX 3070 e qui il 3600X e il 5600X sono sostanzialmente identici in termini di prestazioni. Anche il 2600X non era molto indietro, sebbene il 5600X fosse fino al 23% più veloce del 1600X.

Quindi, se guardiamo i dati RTX 3090, vediamo che il 5600X era del 14% più veloce del 3600X quando si confrontano i dati bassi dell’1%, il 37% più veloce del 2600X e il 54% più veloce del 1600X.

Anche in questo caso il preset di qualità media introduce alcune strane anomalie nei risultati, sebbene l’abbiamo visto in altri giochi in determinate condizioni. Anche qui stiamo vedendo prestazioni superiori per il 1600X con il 5700 XT rispetto a quella che dovrebbe essere la GPU RTX 3070 più veloce.

A parte questo, i risultati sembrano abbastanza tipici, siamo limitati dalla GPU con 5600 XT e 5700 xT mentre siamo limitati dalla CPU con RTX 3070 per 1600X, 2600X e 3600X.

L’aumento della risoluzione a 4K con le impostazioni di qualità ultra ha visto Watch Dogs Legion diventare quasi interamente legato alla GPU, infatti era con l’RTX 3070 e più lento. Abbiamo visto alcune piccole variazioni nelle prestazioni utilizzando il 3090, qui il 5600X era fino all’11% più veloce del 1600X.

Quindi a 4K con l’impostazione di qualità media troviamo che i margini si aprono con l’RTX 3090, sebbene il 3600X sia in grado di eguagliare da vicino il 5600X.

Assassin’s Creed Valhalla

L’ultimo gioco che vedremo è Assassin’s Creed Valhalla. A 1080p utilizzando l’impostazione predefinita di qualità ultra, troviamo che i risultati sono abbastanza pesantemente limitati dalla GPU con 5600 XT, 5700 XT e RTX 3070. C’è un piccolo calo dell’1% delle prestazioni lente per 1600X e 2600X con il 3070, ma a parte che stiamo osservando risultati fortemente limitati dalla GPU.

Quindi con l’RTX 3090 il 5600X era fino al 3% più veloce del 3600X, il 21% più veloce del 2600X e il 25% più veloce del 1600X. Vale la pena notare che il 5700 XT è simile all’RTX 3070 in termini di prestazioni perché questo titolo sponsorizzato da AMD è altamente ottimizzato per le GPU Radeon.

I margini che utilizzano il preset di qualità media non sono poi così diversi, ancora una volta tutte e quattro le CPU si avvicinano al massimo per il 5600 XT e il 5700 XT mentre vediamo una piccola variazione nelle prestazioni utilizzando l’RTX 3070. Poi con il 3090 il 1600X e il 2600X stanno limitando le prestazioni mentre il 3600X e il 5600X sembrano massimizzare ciò di cui è capace il 3090 a questa risoluzione.

Saltare fino a 1440p con impostazioni ultra visive consente all’RTX 3070 di superare il 5700 XT, anche se non è proprio quello che ci interessa, piuttosto è il fatto che tutte e quattro le CPU sono in grado di massimizzare il 5600 XT, 5700 XT e RTX 3070. Troviamo i limiti del 1600X e 2600X con l’RTX 3090, in particolare se si guarda alle basse prestazioni dell’1%.

L’abbassamento della qualità con il preset medio aiuta a ridurre il carico della CPU e consente a 1600X e 2600X di fornire prestazioni più basse dell’1% più coerenti quando accoppiato con RTX 3090, questo non è del tutto inaspettato e abbiamo visto questo tipo di comportamento un certo numero di volte in passato.

Alla fine alla risoluzione 4K il gioco è diventato estremamente legato alla GPU e questo è stato il caso sia delle impostazioni di qualità ultra che di quella media, quindi non c’è molto da dire qui.

Riepilogo delle prestazioni

Molti dati misti tra risoluzioni e giochi, quindi passiamo a dare un’occhiata alle 6 medie di gioco.

I dati ultra 1080p medi sembrano abbastanza normali. In media, nella mezza dozzina di giochi testati, le quattro CPU Ryzen 5 hanno raggiunto il massimo del 5600 XT e del 5700 XT, con solo una piccola variazione dell’1% di dati bassi con il 5700 XT. Quindi, quando passiamo alla più veloce RTX 3070, la 1600X in genere non ha registrato alcun miglioramento delle prestazioni. Il 2600X ha visto solo un aumento del 10%, mentre il 3600X è diventato il 23% più veloce e il 5600X il 31% più veloce.

I margini si sono ulteriormente ampliati con l’ammiraglia RTX 3090, qui il 5600X era in media il 20% più veloce del 3600X, il 43% più veloce del 2600X e il 59% più veloce del 1600X, praticamente il doppio dei margini visti con l’RTX 3070.

Con impostazioni di qualità media a 1080p vediamo anche poca o nessuna differenza tra le varie CPU testate. I margini si sono aperti con il 5700 XT e ora il 5600X è stato fino al 17% più veloce del 1600X, sebbene fosse sostanzialmente eguagliato dal 3600X.

Quindi, come abbiamo visto numerose volte, il 1600X e il 2600X tornano indietro in termini di prestazioni in fps quando si passa all’RTX 3070, in questo caso il frame rate medio è sceso del 15% per il 1600X e del 7% per il 2600X. Il 1600X, 2600X e persino il 3600X vedono un piccolo aumento in più durante l’aggiornamento dall’RTX 3070 al 3090, solo un aumento del 6% nel caso del 3600X mentre il 5600X ha ottenuto un ulteriore 14% di prestazioni.

Ora a 1440p utilizzando le impostazioni di qualità ultra, troviamo che tutte e quattro le CPU sono state in grado di massimizzare il 5600 XT e il 5700 XT, mentre vediamo un aumento delle prestazioni fino al 15% dal 1600X al 5600X con l’RTX 3070. Ovviamente , i margini reali si vedono con l’RTX 3090, dove il 5600X era in media fino al 9% più veloce del 3600X, il 23% più veloce del 2600X e il 38% più veloce del 1600X.

I risultati di qualità media a 1440p sono abbastanza simili a quelli che abbiamo appena visto, anche se il collo di bottiglia della CPU con l’RTX 3070 è più evidente qui.

Quindi, come abbiamo visto più e più volte, le prestazioni 4K ultra sono simili su tutta la linea con solo piccoli margini per le prestazioni basse dell’1% viste quando si utilizza l’RTX 3090. Quei margini si sono aperti un po ‘usando le impostazioni di qualità media, anche se stai usando un RTX 3090 è probabile che non lo farai con un processore Ryzen di prima o seconda generazione.

Quello che abbiamo imparato

È stata una quantità incredibile di dati e dobbiamo ammettere che ci stiamo muovendo da questo con più domande che risposte. Vogliamo ripetere il test di alcuni di questi giochi con 6900 XT, RX 6800 e RTX 2080 Ti includendo anche alcune CPU Intel come riferimento.

Per quanto riguarda ciò che abbiamo imparato qui, ci sono alcuni suggerimenti.

Innanzitutto, sebbene sia stato un enorme passo avanti per AMD, Zen non era l’architettura più efficiente per i giochi e anche se non sarà necessariamente una novità per nessuno di voi, è stato interessante vedere come si confronta con Zen +, Zen 2 e Zen 3 una gamma di impostazioni e hardware GPU.

Sappiamo ad esempio che il Ryzen 5 1600X è invecchiato meglio del Core i5-7600K, quindi di certo non è stato un cattivo acquisto e se sei un po ‘realistico riguardo alla configurazione hardware, una parte come il 1600X è ancora di tutto rispetto anche oggi . Ovviamente, puoi testarlo con una GPU estrema come l’RTX 3090 e affermare che è patetico in quanto l’ R5 5600X è spesso oltre il 50% più veloce, ma abbinalo a una combinazione di budget più ragionevole come il 5600 XT o anche il 5700 XT e fa abbastanza bene.

Testare con una GPU di ultima generazione come l’RTX 3090 aiuta a evidenziare fino a che punto AMD sia arrivata con Ryzen in pochi anni. Zen +, che è solo una versione raffinata di Zen, fornisce in media un aumento del 14% delle prestazioni di gioco quando la CPU è limitata. Quindi da Zen + a Zen 2 vediamo un aumento maggiore del 17% e l’aggiornamento più recente (Zen 3) ha fornito un ulteriore aumento delle prestazioni del 23%.

Senza dubbio le prestazioni di gioco dell’architettura AMD Zen sono migliorate a passi da gigante, anche se non sempre vedrai grandi miglioramenti delle prestazioni quando aggiorni la tua CPU perché, come abbiamo appena visto, hai bisogno della GPU giusta per liberare la potenza di elaborazione aggiuntiva. Quindi, se stai attualmente utilizzando un RTX 2060 o 5600 XT (o forse qualcosa di più lento) e la tua attuale CPU è un Ryzen 1600X o 2600X, l’aggiornamento a un Core i5-10600K o Ryzen 5 5600X , ad esempio, non lo farà ti garantiranno molte prestazioni aggiuntive.

Questo tipo di presupposto dipenderà sempre dai giochi che giochi e dalle impostazioni – ciò che è ottimale per te potrebbe non essere ottimale per un giocatore diverso – ma la regola si applicherà quando scegli una scelta equilibrata di CPU e GPU.

Dovremmo anche discutere rapidamente i conteggi di base, poiché ciò è emerso molto nella nostra precedente funzione di ridimensionamento CPU / GPU che si concentrava sulle parti Zen 3. Vogliamo ribadire ciò che abbiamo detto nella nostra recensione del Ryzen 5 5600X, ovvero che i giocatori non dovrebbero concentrarsi sul conteggio dei core della CPU e l’unica vera considerazione dovrebbe essere le prestazioni della CPU e la quantità di prestazioni della CPU di cui hai effettivamente bisogno.

Per i giochi tutto ciò di cui hai bisogno dalla gamma Zen 3 è il modello a 6 core / 12 thread in questo momento, ma non è per generalizzare dicendo che qualsiasi processore a 6 core / 12 thread è tutto ciò che ti serve per i giochi perché, come abbiamo visto qui, le prestazioni a 6 core / 12 thread possono significare praticamente qualsiasi cosa con il 5600X fino al 100% più veloce del 1600X negli scenari più estremi, quindi concentrati sulle prestazioni della CPU e supera questa ossessione del conteggio dei core per i giochi.

Ci sono molti altri test da fare e siamo ansiosi di aggiungere presto la prossima serie Core di 11a generazione di Intel al mix. Se ti è piaciuta questa funzione, puoi dire grazie a Steve che ha dedicato una quantità folle di tempo a questo test.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *