Come trovare il codice Product Key originale di Windows 10

In breve Per molto tempo i PC Windows sono stati forniti con un adesivo con la chiave del prodotto che è stato posizionato all’esterno della macchina o con i manuali del computer. Ma negli ultimi anni i produttori hanno iniziato a memorizzare questa licenza all’interno dell’UEFI / BIOS della macchina e le informazioni vengono recuperate e applicate automaticamente durante la reinstallazione del sistema operativo. Sicuramente un approccio migliore in generale. In altri casi, ad esempio se hai creato e installato il tuo sistema operativo, la tua chiave è associata al tuo account Microsoft, quindi non c’è più modo di “perderla”. Continua a leggere per maggiori dettagli.

Microsoft ha cambiato e migliorato il modo in cui gestisce le licenze di Windows. Tratteremo tutto ciò che devi sapere in questo articolo, dai metodi della vecchia scuola per recuperare le chiavi, agli approcci più moderni per fare un buon uso delle tue licenze e quali restrizioni possono essere applicate a seconda del tuo tipo di licenza.

Windows 10 ha introdotto un elemento “Digital Entitlement” nella licenza di Microsoft che collega la tua chiave Windows a un ID generato in base all’hardware del tuo PC. Ma poiché il tuo hardware può cambiare in modo significativo se aggiorni il tuo hardware, questo diritto è stato ampliato per diventare una “licenza digitale” quando è arrivato l’aggiornamento dell’anniversario del 2016 (1607).

Ciò significa che la tua licenza di Windows 10 ora lega le chiavi di Windows agli account Microsoft, permettendoti di attivare una copia del sistema operativo semplicemente accedendo con credenziali online valide. Quindi, se hai un PC Windows più recente o accedi già utilizzando il tuo account Microsoft, in genere non dovresti cercare la tua chiave Windows 10 originale. Lo spiegheremo in modo più dettagliato tra un minuto.

Potrebbero esserci altri scenari in cui potresti ancora voler trovare manualmente una chiave di Windows archiviata nel tuo UEFI / BIOS o impedire che questa chiave venga applicata automaticamente durante l’installazione. Per non parlare del fatto che si applicano condizioni diverse per le chiavi di vendita al dettaglio non OEM, nonché per quelle fornite alle persone che hanno eseguito l’aggiornamento a Windows 10 gratuitamente. E nella peggiore delle ipotesi, potresti provare a trovare la licenza per una copia di Windows che non si avvia più.

Nota del redattore: questa funzione è stata originariamente pubblicata nel dicembre 2018. È altrettanto rilevante oggi, quindi l’abbiamo lanciata come parte della nostra iniziativa #ThrowbackTh Thursday.

Chiavi OEM di Windows, confronto al dettaglio e aggiornamento gratuito

Esistono molti tipi di licenze Windows con termini di utilizzo variabili. Come regola generale:

  • Le chiavi OEM vengono fornite con un computer specifico e non possono essere trasferite su un’altra macchina. Ancora una volta, questi dovrebbero essere applicati automaticamente dal tuo UEFI / BIOS durante la reinstallazione di Windows su un moderno PC in box, ma puoi anche recuperarli manualmente.
  • Le chiavi al dettaglio vengono acquistate direttamente da Microsoft, Amazon, ecc. – Queste possono essere trasferite su un’altra macchina e tale processo dovrebbe avvenire automaticamente per una licenza digitale, sebbene sia anche possibile “disinstallare” una chiave Windows da un determinato PC.
  • Coloro che hanno eseguito l’aggiornamento a Windows 10 gratuitamente da Windows 7 e 8 non hanno una chiave Windows 10 univoca. Questo può essere trasferito solo su un’altra macchina (non se hai aggiornato da una chiave OEM). Le licenze di aggiornamento gratuito sono un diritto digitale.

Ho una licenza digitale?

L’app Impostazioni di Windows 10 ha una pagina per visualizzare le informazioni di attivazione, incluso se si dispone di una licenza digitale, anche se la chiave non viene mostrata qui:

Vai a: Impostazioni> Aggiornamento e sicurezza> Attivazione

Se hai una licenza digitale, dovresti vedere “Windows è attivato con una licenza digitale” o “Windows è attivato con una licenza digitale collegata al tuo account Microsoft”.

Puoi anche collegare un account Microsoft a una licenza Windows facendo clic su “aggiungi un account Microsoft” nella parte inferiore della stessa pagina e fornendo le tue informazioni di accesso.

Trova la tua chiave da Windows

L’immissione delle seguenti righe in un prompt dei comandi dell’amministratore o PowerShell ha funzionato per visualizzare la chiave OEM incorporata nel UEFI / BIOS del nostro sistema. Tuttavia, questi comandi non hanno restituito alcuna chiave su altre due macchine che abbiamo utilizzato per i test nonostante Windows 10 fosse attivato.

wmic path softwarelicensingservice get OA3xOriginalProductKey

o

powershell “(Get-WmiObject -query ‘select * from SoftwareLicensingService’). OA3xOriginalProductKey”

C’è anche uno script Visual Basic comunemente citato che recupera le chiavi di Windows basate sul registro (non quelle archiviate in UEFI / BIOS). Puoi scaricare lo script qui . Copia questo testo e incollalo nel Blocco note, salvandolo come file .vbs. Quindi fare doppio clic per avviare il file.

Strumenti di terze parti che trovano le chiavi di Windows

Abbiamo scaricato una serie di utilità in grado di recuperare le chiavi di vendita al dettaglio dal registro di Windows e quelle associate a UEFI / BIOS. Durante i test, alcune delle applicazioni hanno trovato sia il registro che le chiavi UEFI / BIOS, mentre altre hanno funzionato solo per l’una o l’altra:

Nirsoft ProduKey – Trovata sia la chiave OEM incorporata che la chiave di vendita al dettaglio dalla nostra copia di Windows attualmente in esecuzione. Include anche chiavi per molte altre applicazioni come Microsoft Office e prodotti Adobe (stranamente, nei nostri risultati è stato incluso anche Internet Explorer, sebbene non sia stata fornita alcuna chiave). Come con alcuni degli altri strumenti in questo elenco, ProduKey può caricare le chiavi di Windows da sorgenti / unità esterne.

ShowKey Plus : questa utility ha trovato anche le nostre chiavi OEM e Retail e può caricare il file hive SOFTWARE da un’altra installazione di Windows.

Strumento per la chiave del prodotto di Windows 10 – Realizzato dallo sviluppatore di EasyBCD , questo strumento ha individuato la nostra chiave OEM UEFI ma non ha trovato la licenza al dettaglio sulla nostra unità Windows To Go.

Winkeyfinder : trovata la nostra chiave di vendita al dettaglio ma la chiave UEFI OEM di Dell non è stata visualizzata.

Magical Jelly Bean KeyFinder – Restituito il codice retail ma non il codice UEFI OEM. Questo software può anche caricare le chiavi di registro dalle installazioni di Windows su altre unità (strumenti> Carica Hive). Ha elencato la nostra installazione di Windows 10 Pro come Enterprise.

Trova la tua chiave dall’esterno di Windows

Se non riesci ad avviare Windows e desideri recuperare quella chiave, puoi comunque accedere a questi dati da un ambiente esterno come un’unità Windows To Go o collegando l’unità Windows non di avvio a un altro computer.

Tieni presente che se stai ripristinando la chiave da un’area di lavoro Windows To Go, l’unità non di avvio con la tua chiave Windows è offline per impostazione predefinita e dovrà essere abilitata in Gestione disco (diskmgmt.msc). Fare clic con il pulsante destro del mouse sull’unità e impostarla come “online”. Come accennato in precedenza, molti degli strumenti di terze parti che abbiamo già elencato ti consentiranno di caricare il file hive del registro da un’altra installazione di Windows.

Puoi anche accedere alla tua licenza direttamente dal registro di Windows ( regedit tramite Start) sebbene la chiave non sia in testo normale. Vai a HKEY_LOCAL_MACHINE \ SOFTWARE \ Microsoft \ Windows NT \ CurrentVersion \ e cerca “DigitalProductId” nel pannello di destra.

Questo hive del registro è archiviato in un file sull’unità del sistema operativo in Windows \ System32 \ Config : cerca il file denominato SOFTWARE.

Durante il test, sia ProduKey che ShowKey Plus hanno caricato il file hive SOFTWARE e visualizzato la chiave per un’installazione Windows esterna tramite Windows To Go. Si noti inoltre che ProduKey può cercare le chiavi di Windows su computer in domini remoti tra le altre posizioni e che l’editor del registro di Windows può caricare file hive da altre installazioni:

  • Apri l’Editor del registro di Windows (inserisci regedit tramite Start)
  • Fai clic su HKEY_LOCAL_MACHINE in modo che sia selezionato
  • Fare clic su File> Carica Hive e accedere al file SOFTWARE in Windows \ System32 \ Config sull’altra unità
  • Immettere un nome per questo file hive esterno
  • L’hive dovrebbe apparire come una voce secondaria in HKEY_LOCAL_MACHINE
  • Per scaricare l’hive, seleziona il nome che hai scelto e vai su File> Unload Hive

Il recupero della chiave Windows associata a UEFI / BIOS tramite Linux è stato semplice come inserire la seguente riga in un terminale, anche se non siamo riusciti a trovare alcuna applicazione GUI come ProduKey o ShowKey Plus che avrebbe recuperato la licenza da un file hive del registro:

stringhe sudo / sys / firmware / acpi / tables / MSDM | coda -1

Lo strumento da riga di comando Chntpw può essere installato su Linux ed è in grado di caricare i file di registro di Windows. Questo software non ha restituito una chiave valida durante la decodifica dell’ID del prodotto all’interno dello strumento, anche se, se necessario, è possibile estrarre i dati esadecimali e decodificarli altrove.

Se hai un disco di avvio in giro, Chntpw (noto anche come Offline NT Password & Registry Editor ) fa parte di molte soluzioni di ripristino all-in-one come Ultimate Boot CD e Hiren’s Boot CD .

Ecco come caricare un file di registro di Windows in Chntpw da un terminale Linux e quindi visualizzare il valore esadecimale per la chiave in quell’hive (usa dpi invece di hex per decodificare la chiave all’interno di chntpw, anche se questo non ci ha dato un valore valido chiave):

chntpw -e YourDrive / Windows / System32 / config / SOFTWARE

hex Microsoft \ Windows NT \ CurrentVersion \ DigitalProductId

Risorse addizionali

Sebbene sia conveniente che la tua chiave di Windows venga rilevata automaticamente da UEFI / BIOS, dovrai modificare il supporto di installazione di Windows se desideri utilizzare un’altra licenza.

Aprire il supporto di installazione in Esplora file, accedere alla cartella Sources e creare un nuovo file di testo denominato PID.txt nella cartella Sources. In PID.txt, vuoi il seguente testo, dove le X corrispondono alla tua chiave di licenza.

Valore [PID] = XXXXX-XXXXX-XXXXX-XXXXX-XXXXX

È anche possibile disinstallare una chiave di vendita al dettaglio da una determinata macchina e sebbene ciò non aggiorni automaticamente le informazioni sui server Microsoft, impedirà futuri conflitti da più macchine che utilizzano la stessa chiave.

Immettere la seguente riga in un prompt dei comandi dell’amministratore per disinstallare la licenza del prodotto attualmente attiva e cancellare quella chiave dal registro di Windows (qui ci sono altri comandi slmgr ):

slmgr.vbs / upk

slmgr / cpky

Come ultimo aneddoto del test, quando abbiamo disinstallato e cancellato la chiave dalla nostra installazione di Windows, siamo stati in grado di riattivare quella copia di Windows semplicemente facendo clic su “Risoluzione dei problemi” nella pagina di attivazione.

Un clic e quella procedura guidata ha recuperato la nostra licenza digitale, nonostante non fosse collegata a un account Microsoft. E ancora, questo era per una chiave di vendita al dettaglio originariamente utilizzata su un desktop che è stato clonato come unità Windows To Go e collegato a un’altra macchina con un profilo hardware diverso. In altre parole, con un po ‘di fortuna, l’attivazione di Microsoft è abbastanza indulgente e non dovresti avere problemi a convalidare la licenza del tuo sistema operativo su una nuova macchina o dopo diverse modifiche hardware.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *