Le migliori GPU di mining nel 2021, una guida ottimista

Nel contesto: la maggior parte delle persone che volevano acquistare una scheda grafica di fascia alta l’anno scorso ha avuto problemi ad acquistarne una e non sembra che la situazione migliorerà presto. Parte del motivo per cui le schede grafiche sia nuove che di seconda mano sono così difficili da trovare o inspiegabilmente troppo costose è che gli appassionati di criptovaluta stanno scattando ogni modello che può essere utilizzato per scopi di mining su monete che utilizzano un algoritmo di consenso proof-of-work per confermare le transazioni.

Se stai cercando di fare un po ‘di mining da solo, scegliere l’hardware giusto per l’attività non sarà facile, e non è solo a causa della siccità della GPU. A causa del modo in cui funzionano le cose nello spazio del crypto mining, gli sviluppatori blockchain introducono limitazioni per ciò che puoi usare. Le migliori GPU di mining devono essere supportate da una quantità sufficiente di VRAM e le prestazioni di gioco non sono necessariamente un buon indicatore delle prestazioni di mining. Anche il consumo di energia è una delle principali preoccupazioni, poiché avrà un impatto diretto sulla quantità di profitto che puoi realizzare.

Prima di dare un’occhiata alle migliori schede grafiche per il mining, va notato che anche se i prezzi delle criptovalute sono recentemente saliti a livelli record, la loro natura volatile rende difficile prevedere cosa accadrà nel prossimo futuro. È probabile che la situazione attuale sia solo una ripetizione di ciò che è accaduto nel 2011, 2014 e 2017, con una buona probabilità che si schianti di nuovo. Gli appassionati di criptovaluta sono abituati alle montagne russe, ma potresti non esserlo e come tale è meglio temperare le tue aspettative.

Sappiamo anche che non tutti sono contenti dell’uso delle schede grafiche per estrarre criptovaluta, ma la situazione non cambierà molto fino almeno al 2022 , quando la transizione multifase di Ethereum dalla prova di lavoro alla prova di partecipazione essere completo.

Puoi anche pensarlo da una prospettiva diversa: supponendo uno scenario migliore, hai la possibilità di recuperare parte o tutto il costo della tua scheda grafica e persino realizzare un piccolo profitto, usandolo per il mio quando sei non usarlo per i giochi.

Prestazioni al top: Nvidia RTX 3090

Se stai cercando il miglior tasso di hash di mining in assoluto per scheda grafica, l’architettura Ampere di Nvidia è un buon posto per cercarlo. Nel caso della scheda grafica RTX 3090, sembra eccellere sia per le prestazioni di gioco che per le prestazioni di mining.

Il mining su un RTX 3090 utilizzando l’algoritmo DaggerHashimoto (Ethereum mining) può produrre circa 120-125 MH al secondo, con un consumo medio di 285 watt, dato un po ‘di overclocking e regolazione della tensione.

Dato il prezzo elevato dell’RTX 3090 che è ulteriormente gonfiato dalla siccità della GPU e dagli scalper, il pareggio potrebbe richiedere tra 237 e 278 giorni a seconda del costo dell’elettricità nella tua regione (ipotizzando da $ 0,10 a $ 0,12 per kWh) e ipotizzando il prezzo di Ethereum non scende sotto i 1.900 $.

Il tempo trascorso a giocare su di essa consumerà anche i tuoi potenziali profitti, ma questa scheda eseguirà la maggior parte dei giochi là fuori a 4K, con la notevole eccezione di Cyberpunk 2077 , dove anche la magia del DLSS non l’aiuterà a raccogliere 60 fotogrammi fluidi per secondo in ogni momento.

Alte prestazioni: RTX 3080 e Radeon VII

L’RTX 3080 di Nvidia è un secondo vicino all’RTX 3090, con un tasso di hash di 95-100 MH al secondo. Ancora una volta, questo è ciò che si può ottenere con un’adeguata soluzione di overclocking, regolazione della tensione e raffreddamento, e ciò dipenderà anche dalla lotteria del silicio. Tuttavia, l’assorbimento di potenza tipico per quell’intervallo di hash rate è di 220-250 watt.

Come l’RTX 3090, il prezzo è lo svantaggio più alto, poiché sarebbe difficile trovarlo al prezzo consigliato di $ 699. Ovunque tra 216 e 267 giorni di mining è quello che ci vorrebbe per raggiungere il pareggio, ma questo farà anche un rapido profitto una volta raggiunto quel punto.

Alcuni di voi potrebbero non pensare molto alla Radeon VII, ed è giusto che sia così. Questo è stato il secondo tentativo di AMD a rendere l’architettura brillantezza Vega, e finì pubblicazione insufficiente la promessa di essere competitivi con Nvidia RTX 2080. Ma grazie all’utilizzo di AMD della memoria HBM2, questo è un grande interprete per l’estrazione Ethereum.

Un’attenta messa a punto può produrre 95-100 MH al secondo, con un consumo di energia di 190-200 watt. Detto questo, la Radeon VII può essere molto difficile da trovare ei prezzi di eBay si aggirano attualmente sopra i $ 1.500.

Prestazioni moderate: serie RX 6000, RX 5700 XT, RTX 3070, RTX 3060 Ti, RTX 3060, RTX 2080 Ti, RX Vega 64/56

Il Big Navi di AMD sicuramente non delude quando si tratta di prestazioni di gioco, come hai visto nelle nostre recensioni della Radeon RX 6800 e RX 6800 XT , con la RX 6900 XT che è solo una versione leggermente potenziata di quest’ultima. Ma per il mining, le sue prestazioni lasciano a desiderare. AMD lo ha confermato quando ha affermato di non avere intenzione di nerfare le capacità di mining delle sue schede grafiche, come presumibilmente Nvidia aveva pianificato di fare con alcuni chip della serie RTX 3000.

Il massimo che puoi aspettarti di ottenere da queste schede è di 60-65 MH al secondo con un consumo energetico di 160-190 watt. Se riesci a mettere le mani su un RX 6800, questo è il chiaro vincitore tra i tre in termini di prezzo ed efficienza energetica, quindi dovrebbe produrre i migliori risultati di mining. Il tempo per raggiungere il punto di pareggio è di circa 180-236 giorni, supponendo che tu possa metterne le mani su uno.

Per le persone che si aggrappano a RX 5700 o RX 5700 XT, queste due schede possono raggiungere un rispettabile 50-56 MH al secondo, il tutto con un assorbimento di potenza di 120-155 watt. Sono sicuramente tra le migliori GPU in termini di hash rate per watt, pur essendo anche delle ottime prestazioni nei giochi a 1440p.

Lo stesso si può dire della Radeon Vega 64 e della Vega 56, entrambe in grado di raggiungere un rispettabile 45-52 MH al secondo con una corretta messa a punto, che dipenderà principalmente da quanto è possibile overcloccare l’HBM. I dati sul consumo energetico variano molto con queste GPU in quanto dipenderanno molto dalla lotteria del silicio, ma in genere hanno bisogno di 130-165 watt. Ottenere queste carte di seconda mano può costare di più rispetto al lancio, ma il pareggio con il mining su di esse può essere fatto entro 6 mesi, il che le rende una proposta meno rischiosa data la volatilità dei prezzi delle criptovalute.

Le RTX 3070 e 3060 Ti di Nvidia sono abbastanza vicine sia in termini di prestazioni di gioco che di mining, con quest’ultimo che costa anche un po ‘meno. Se correttamente sintonizzati, possono raggiungere circa 60 MH al secondo con un consumo energetico di 120-130 watt. Tuttavia, a causa dei prezzi gonfiati, il tempo per raggiungere il pareggio va dai 225 ai 242 giorni. Queste sono tra le migliori scelte dei giocatori per un aggiornamento del PC da gioco, quindi la loro disponibilità potrebbe risentirne maggiormente.

L’ RTX 2080 Ti non aveva un grande valore quando è stato lanciato e questo non è cambiato. È sempre stata un’ottima scheda da gioco 4K e riesce anche a raggiungere un hash rate di mining di 55-60 MH al secondo, con un assorbimento di potenza di 155-180 watt. L’acquisto di uno al momento richiede un braccio e una gamba – circa $ 1.300 su eBay – ma puoi andare in pareggio dopo l’estrazione per 180-190 giorni.

Menzioni d’onore: RTX 2070, RTX 2060 Super, GTX 1080 Ti, GTX 1060 6GB, RX 580/570/480 8GB

Quando guardiamo il più recente sondaggio sull’hardware di Steam , vediamo che la GeForce GTX 1060 sta ancora alimentando molte piattaforme di gioco là fuori. Se ti capita di avere la versione da 6 GB, puoi ottenere un hash rate modesto, ma comunque rispettabile, di 25 MH al secondo, con un assorbimento di potenza relativamente basso di 90-100 watt. Lo stesso si può dire delle schede grafiche Radeon RX 580, RX 570 e RX 480 di AMD: stiamo parlando delle varianti da 8 GB, ovviamente.

Anche con prezzi gonfiati, queste schede grafiche ti consentono di pareggiare i conti in 4-5 mesi. Vale anche la pena guardare la Nvidia GTX 1660 Super , che può raggiungere un tasso di hash di 26-32 MH al secondo con un assorbimento di potenza di 70-90 watt.

Meglio ancora, la Radeon RX 5600 XT di AMD può raggiungere i 42 MH al secondo mentre assorbe 105-115 watt. Queste sono ottime carte da gioco 1080p e, supponendo che tu possa trovarle a circa $ 300-350, potrebbero ripagarsi da sole in 5 mesi di mining.

RTX 2070 Super, RTX 2070, RTX 2060 Super e GTX 1080 Ti possono raggiungere lo stesso tasso di hash di 40-43 MH al secondo. Tuttavia, la 1080 Ti attirerà quasi 200 watt, mentre le altre schede assorbiranno circa 110-130 watt, il che non è una differenza da poco. Hanno un prezzo eccessivo di oltre $ 700 su eBay, ma sono in grado di giocare a 1440p e ci vorrebbero 6 mesi per recuperare i loro costi con il mining.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *